cryx al lavoro

Alla fine mi sono deciso pure io a fare la registrazione della realizzazione di una tavola intera. In questo video sono concentrati in poco meno di 4 minuti, circa 3 ore di lavoro.

Ho voluto registrare ogni fase della realizzazione della tavola, completamente in digitale, comprese incertezze ed errori. Dovendo concentrare in pochi minuto tutto il lavoro, ho dovuto velocizzare le varie fasi fino a 50 volte la velocità originale. Ho tagliato tutte quella parti in cui aggiusto i livelli e le cartelle che li contengono oppure dove girello indeciso tra gli strumenti di Clip Studio.

The Flippies è una striscia che si basa su gabbia fissa di 4 vignette di cui, la prima, leggermente ridotta per far spazio al titolo/logo; pochi personaggi fortemente caratterizzati che si muovono negli stessi ambienti in stile sit-com. Lo stile dev’essere fresco e immediato, senza troppi fronzoli e, spesso, mi ritrovo a riutilizzare schizzi, personaggi e sfondi.

In questo video si vedono le tre fasi di lavoro: sketch, inchiostrazione e colorazione che si mescolano tra loro in uno schema non fisso. L’unica parte del lavoro non presente è quella relativa allo studio della sceneggiatura, scritta dal buon Filippo Pieri: ovvero quando visualizzo, nella mia testa, le varie vignette della tavola. E’ in quella fase che decido, ad esempio, quanti e quali sfondi sono necessari – in questo caso due di cui uno realizzato ad hoc e l’altro recuperato da un’altra tavola – la posizione dei personaggi, il loro senso di ingresso e uscita etc etc. Salvo poi avere dei ripensamenti e cambiare in corso d’opera.

Superata la fase di studio, di base comincio con lo sketch generale della tavola per capirne gli ingombri e il ritmo. Di solito faccio due sketch: uno approssimativo che serve solo per gli ingombri e i volumi e il successivo per dettagliare. Poi passo a inchiostrare e colorare. Tendo a tenere i livelli ben separati (sfondi e personaggi) per poter intervenire nel loro posizionamento anche in un secondo momento. Alla fine aggiungo il lettering,

Per la striscia The Flippies, per la prima volta, ho usato una scheda personaggi in cui i protagonisti principali sono disegnati in alcune pose guida con tutti i colori in bella evidenza. Di solito sono molto più cialtrone e uso vecchie tavole come modello. La scheda la si vede comparire spesso nell’angolo in alto a sinistra. Devo riconoscere che un metodo di lavoro molto efficiente che cercherò di utilizzare il più possibile d’ora in avanti.

Hang loose!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.