“La teoria del divano” e’ uno Sbam! Libro

E’ ancora presto per parlare di cosa contiene il mio nuovo libro “La teoria del divano“. Parliamo piuttosto del’editore. Ho conosciuto Sbam! in occasione del mio precedente libro, realizzato con Filippo Pieri (autore dei testi e dei personaggi): “Viviane l’infermiera“. Sbam! Libri era appena nata e cercava “giovani” talenti.

Ed ecco che arriviamo noi, “giovani virgulti” del fumetto umoristico nazionale. Viviane esce nell’estate nel 2018 e, come ogni volta, dopo una fatica, mi ritrovo svogliato e senza uno straccio di nuova idea. Nei mesi successivi partono progetti vari: da i “The Flippies“, sempre col buon Pieri, al misterioso “Progetto Z”, ancora in incubazione. Passano settimane, mesi tutto sommato inconcludenti.

In realtà ho un idea nel cassetto da tempo, il mio socio Pieri lo sa e spinge insistentemente perché la realizzi. E così, i primi giorni del 2019 comincio a buttarla giù. Da quel momento è stato inarrestabile. Più o meno a metà libro, verso marzo, in occasione di Lucca Collezionando, mostro le prime tavole a Antonio e Giorgio di Sbam!. Entrambi pongono un “opzione” – “vediamo cosa esce fuori alla fine, quand’è pronto faccelo leggere!“. A maggio il libro di circa 100 pagine è fatto, gli uomini di Sbam! approvano ma dobbiamo rimandare tutto a novembre. Sì perché quest’anno Sbam! va a Lucca Comics, con uno stand tutto suo e io con loro. Stand 307 al padiglione Napoleone, nel cuore pulsante di Lucca Comics!

Un ringraziamento sentito a Antonio, patron di Sbam! che con estremo coraggio e sprezzo del pericolo ha deciso di rinnovarmi la fiducia e pubblicarmi questo sgangherato fumetto.

What else? Hang loose, of course!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.