I fumetti, il 3D (CG) e Clip Studio Paint #2

Nel precedente post avevo accennato alla possibilità di Clip Studio Paint (CSP) di gestire oggetti 3D. E’ necessario, credo, fermarsi un attimo su questo punto.

Partiamo dal solito Skectchup. Perché Sketchup? Perché il suo Warehouse è un enorme archivio di reference.  E si trovano robe come questo modello 3D:

Screenshot 2016-07-11 10.27.01

esportiamo il nostro robottone (File/Esporta/3D) scegliendo come formato *.obj.

Adesso importiamo questo “oggetto” in CSP. Prima però i dati vanno “preparati”: CSP non “digerisce” l’oggetto obj così com’è, ha bisogno sia composto in un certo modo. In particolare ha bisogno che i due file mtl e obj che compongono il modello ed eventuali texture siano stesso livello (Sketchup le texture le mette in una sottocartella) e tutto dev’essere zippato. Così:

Screenshot 2016-07-11 10.28.02

A questo punto, dato che CSP non prevede una voce di menù per importare oggetti 3D, bisogna fare drag ‘n drop del file zip dentro il canvas di CSP:

Screenshot 2016-07-11 11.10.57

Ed ecco apparire il nostro robottone nel canvas. L’oggetto sarà posizionabile come vi pare, anche se trattato come “blocco unico”: non potete metterlo in posa come i 3D model (muovere un braccio o una gamba). Però siete in grado di combinare le cose con altri oggetti. Come, ad esempio, una città che ho esportato, allo stesso modo, da Sketchup:

Screenshot 2016-07-11 11.27.33

questo è il caso di un oggetto con texture (che stanno nella cartellina che vedete sopra). Dovete spostarle tutte (le immagini delle texture nella cartellina) nella cartella principale, al pari dei file mtl e obj e zippare tutto:

Screenshot 2016-07-11 11.28.37

e quindi, trascinano lo zip dentro il canvas ecco comparire la nostra città:

Screenshot 2016-07-11 11.32.52

purtroppo, talvolta, ci sono problemi di rendering con le texture in CSP. Vai a sapere perché. Devo capire se e come sia possibile intervenire sul motore grafico 3D di CSP per risolvere questo problema. Non avendo voglia di rompermi troppo le scatole però, adotto il metodo del post precedente: faccio renderizzare tutto a Sketchup (nell’immagine sotto il rendering corretto), esporto un 2D per poi inserirlo nel canvas:

Screenshot 2016-07-11 11.36.13

intervenendo sull’oggetto Gundam lo posiziono correttamente (intuitivamente secondo la prospettiva) e adesso posso fare quello che mi pare (giusto due righe fatte con i righelli prospettici e non):

Screenshot 2016-07-11 11.48.33

Le potenzialità sono moltissime. Immagino tutti quegli elementi “meccanici” (robot, astronavi, auto, moto) che potrebbero essere renderizzati direttamente nelle vignette, oppure usati come modello.

Dimenticavo di dire che tutto gli oggetti 3D in formato obj sono inseribili in CSP. Quindi Blender o qualsiasi altro tool di modellazione/animazione 3D può essere usato: è sufficiente che possa esportare in obj.

Il giochino funziona molto bene con oggetti “statici” come i grattacieli di uno sfondo o le automobili ad esempio, ma è limitante per quanto riguarda oggetti “poseable” come Gundam o un qualsiasi character. Sarebbe bello poter trattare  Gundam come un 3D model no? Posizionarlo come si deve in una bella scena d’azione. Ebbene noi “occidentali” non possiamo farlo ma i jap sì. Alla prossima puntata…

Hang Loose.

 

 

 

One comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.