Un giorno da sistemista – the end

E così sono riuscito a eguagliare il numero di puntate dell’Evoluzione della specie: 28. Le tavole sono meno però perché mi sono mantenuto su 2 tavole a puntata per un totale di quasi 60, contro le 100 di Evoluzione della specie. Con la differenza che queste 60 sono tutte a colori e le altre in bianco e nero.

sistemista-05Adesso è finito. Partito un po’ per sbaglio, un po’ per tappare il vuoto di una storia che non riesco a tirare fuori dalla scorsa estate – ci riproverò quest’anno – alla fine ha funzionato. Mi ha permesso di battere il mio record personale di accessi: quasi 40K per una singola puntata! E tutto sommato credo sia piaciuto.

Confesso che non mi dispiacerebbe pubblicarlo in cartaceo. Avevo pensato anche a un crowdfunding, giusto per ripagare le spese di stampa e lanciarlo in prevendita/offerta. Ma sono molto indeciso perché credo che prenderei una bella sciroccata.

Adesso devo prendermi un po’ di riposo per portare avanti il prossimo fumetto, sempre per Tom’s Hardware, che uscirà a breve, sul quale sto già lavorando da qualche settimana. Un po’ a rilento per la verità. La storia è tracciata, devo solo aggiustarla in corso d’opera per cercare di farla funzionare meglio e, naturalmente, disegnarla.

Sto cercando di fare in fretta perché quell’idea a cui pensavo l’estate scorsa vorrei riprenderla e cerare di farla diventare realtà per il rientro dalle ferie estive. Siccome ci tengo, finché non verrà fuori qualcosa che mi soddisfa, la lascerò nel cassetto.

Per il prossimo fumetto niente computer e niente telefonini. Vedremo quello che riuscirò a tirare fuori. Ecco un piccolissimo wip:

wip-1

Hang loose!

One comment

  1. Posso commentare solo con un “grazie”.
    Dopo aver comprato “L’evoluzione della specie”, ho goduto di ogni pubblicazione di questa storia. L’adoro!
    Anche io “sistemista”, mi sento molto vicino a te. Anche io ho studiato tutt’altro (qualcuno mi definisce “l’uomo dello spazio”). Due lauree e mi trovo quotidianamente con persone che pretendono di stampare a colori, documenti inviati via fax (ma l’originale era a colori, pensavo che se seleziono ‘stampa a colori’ mi tira fuori i colori originali!).
    Dico sempre “adoro il mio lavoro, odio gli utenti”.
    Odio le condizioni in cui sono costretto a lavorare.
    Gente che sul curriculum scrive “Ottimo uso di Microsoft Office” e poi fa le impaginazioni a colpi di e si lamenta che “è tutto storto”. Gente che ti chiama ogni 90 giorni per chiedere come si fa a cambiare la password.
    Gente che alla domenica pomeriggio ti chiama e dice: “mi dai la password di amministratore? Devo installare Silverlight e mi chiede la password”.
    E per giustificarsi, rendendosi conto dalle mie parole, che hanno detto una “ca**zata”, aggiungono: “volevo guardare il gran premio”.
    – CON IL PC AZIENDALE TU VUOI FARE COSA????
    “No, dai, non fare così. C’è qui il mio amico che stava usando il mio PC aziendale e voleva guardare il gran premio”.
    – TU HAI DATO IL TUO PC AZIENDALE CON TUTTI I DATI DELL’AZIENDA A QUALCUNO CHE NON FA PARTE DELLA NOSTRA SOCIETÀ ED ORA VUOLE PURE LA PASSWORD DI AMMINISTRATORE????

    (le lettere maiuscole, su internet, indicano qualcuno che urla. Stavo urlando. Speravo di essere in un incubo, ma non era così)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.