Cryx

cryx

cryx nasce nel 1969 e nonostante la passione per il disegno e i fumetti sia evidente sin dalla più tenera età, scelse di perseguire studi tecnici. Gli anni della scuola erano i mitici 80: gli anni del commodore e dello spectrum; gli albori dell’informatica di massa.

Ed erano pure gli anni del windsurf: dal lontano 1984 è stato un convinto surfista/windsurfista – e lo è tutt’ora, dentro, nonostante abbia appeso da tempo le tavole al chiodo.

A quel tempo, decidere di fare il fumettista per lavoro, ti rendeva automaticamente uno svitato, fancazzista e pure un po’ drogato. E quindi decise di fare, ahimè, l’informatico.

Nonostante aver mancato questo bivio fondamentale della vita, cryx continuò a disegnare per passione finchè, nel 2004, apre il suo blog www.cryx.it e inizia a collaborare con varie riviste e siti, in modo saltuario, discontinuo, direi quasi casuale,  cazzeggiando fino al 2012 quando, per pura coincidenza, viene chiamato a collaborare con la versione italiana della rivista web di tecnologia Tom’s Hardware, conosciuta e apprezzata in tutto il mondo.

Sulla sua pagina settimanale pubblica vignette e storie a puntate. Da una di queste storie è stato addirittura ricavato, nel 2015, un libro vero: “L’evoluzione della specie” edito da Periscopio Edizioni e disponibile nelle fumetterie, librerie e shop online.

Ama il mare, la natura e la libertà.

Sogna ancora di poter mollare tutto un giorno e andare a vivere in qualche posto meraviglioso in riva al mare, lontano dal caos e dallo stress, vivendo disegnando con sottofondo il rumore delle onde.

Qui potete scaricate un piccolo portfolio.

10 comments

    1. Grazie roberto, mi scuso per aver attivato così in ritardo il tuo commento, ma in questo momento tra blog personale, blog di tom’s hardware e vignette sto perdendo il filo 🙂

  1. Sono capitato per caso su tomshw e ho letto macheavventura e machevolution e devo proprio dirtelo: sono i fumetti più belli che ho letto negli ultimi quarant’anni. Mi sono piaciuti un sacco (o forse ora si dice “una cifra”).

    Lo stile di “divagazione controllata” è fantastico e anche i salti in frasca e la suspance… 🙂

    Per cui non ho potuto trattenere la scimmia e ti ho linkato qui:
    http://www.theremino.com/blog/tips-and-tricks/optimizations

    Se preferisci sostituiremo i link per farli puntare a http://www.cryx.it
    Oppure ne possiamo aggiungere altri…
    Piacerebbe anche moltissimo aggiungere una immagine!
    Ma se non ti vanno bene, basta dirlo e togliamo tutto subito.

    ciao
    livio

  2. E che di fumetti ne ho letti… ho tutti i Linux dal primo numero.
    Oggi ho scoperto la pagina “archive” per cui nei prossimi giorni la mia produttività scenderà moltissimo… grazie.

  3. Ciao Cryx,

    Dopo aver letto “un giorno da sistemista” su tomshw ho deciso di comprare “L’evoluzione della Specie”. E’ arrivato in un giorno con “Prime” su Amazon l’ho letto ieri sera tutto d’un fiato con moglie e figlia di 3 mesi che dormienti dall’altro lato del letto. Mi è sembrato di leggere la storia di un amico.
    Complimenti per l’albo e grazie per la compagnia.

    1. Grazie! Se ti è piaciuto ti invito, se ti va, a scrivere due righe di recensione su amazon che aiuta a “tirarlo su” nella classifica. Grazie ancora!

  4. Ciao Cryx,
    ho trovato il tuo blog per caso… sono un sistemista anche io, da ormai una ventina d’anni, e recentemente mi hanno chiesto di fare un corso per “aspiranti sistemisti”.
    Superato lo shock iniziale (mi son risvegliato intubato in ospedale, e a quest’ora immagino anche tu sarai svenuto e perciò metto in conto almeno un paio di giorni perché tu riesca a rispondermi ) e fatta la dovuta riabilitazione, mi sono spinto fino alla corte dell’azienda specializzata in certificazioni di altra natura e corsi in genere fra cui questo per cercare di capire chi fossero questi pazzi che vogliono intraprendere lo stesso nostro doloroso percorso dove ti tocca ricevere continuamente telefonate con affermazioni idiote tipo “Non mi va la posta!”. Alla quale rispondo sempre con “Neanch a me!”.
    Al colloquio per “l’assunzione” a ruolo di docente sistemista (mi sembra di essere persino qualcuno a scriverlo), mi veniva spiegato che il corso era nato dalla “richiesta multipla” di aziende del territorio provinciale per una figura (o più!!!!!!!!!!!) di… sistemista.
    Tu capisci… che a quel punto…. tutte le mie certezze son cadute… ho sempre creduto che nel 99,99999999% delle aziende, la figura del sistemista fosse vista come “un costo” se non “azzerabile”, almeno riducibile rivolgendosi a “assistenze esterne”… dotate di call center e sistema ticketing che in comodi 3 giorni vengono a riavviarti il server oracle impiantatosi.. chissà per quale oscura ragione che neppure spendendo in ricerca tutti i soldi di Larry(*) si riuscirebbe ad addivenire al motivo.
    L’idea comunque di “formare” altri nuovi sistemisti mi piaceva, in un’ottica di “mal comune… “. Ma il bello doveva ancora venire… IL Programma! Da svolgere in 2 mesi, e diretto ad aspiranti di formazioni culturali eterogenee… dal laureato in economia, al perito tecnico. Programma che copre praticamente l’intero scibile umano in fatto di informatica pratica: dalla macchina di Von Neumann al Data Warehousing e che se vuoi per farti ridere ti giro….
    I soldi… behh fatti due conti, pensando al tempo che avrei dovuto “spendere” per preparare il materiale per le lezioni (fatto conto di 1h di lezione ne conto almeno un’altra per le…. slide!!! :S) ed esercizi, contando che avrei dovuto prendere ferie dal primo lavoro, la mia… di scimmia mi consigliava: “CHETTEFREGA ci rimetti meno se stai a casa a guardare la tv (nello specifico supertennis visto che io NON CAMBIO MAI CANALE(**)).
    Insomma sarebbe stato meglio accomiatarsi lusingati con un “Grazie, ma come se fosse licenziamento x2 anche per lei…. oppure corso sistemista anche un pochino antani!”, e quindi…. ho accettato!!!!
    Ora… tornando a noi… mentre stavo, e sto, cercando di preparare del materiale per il corso, non ricordo nemmeno più che cosa stavo googlando… mi è saltata fuori una vignetta di “Un giorno da sistemista”. Inutile dire che la preparazione del materiale (che materiale???) è passato subito in secondo piano. Tutto a causa delle “spanzate” che mi son fatto leggendo.. e gustando le vignette. E ho letto anche tutte le altre “avventure”… e penso comprerò anche il libro….
    Mi piace tanto il tuo stile sia di disegnare, sia di affrontare le situazioni, che mostrano come in effetti anche se non c’è più fuori… il “ciuffo” c’è ancora dentro di te. Altro che vecchio!!! Senza contare quanto lavoro sta dietro il disegno (col mac/pc/ws che non ti supporta) fatto, si vede, anzi si sente, con tanta passione!
    Switchando di nuovo sul corso… volevo usare una tua vignetta per “terrorizzare” i partecipanti alla presentazione. La vignetta sarebbe quella “Si… scusa… ci sono problemi sulla rete?”  SE vuoi ti posso pagare qualcosina per poterla usare… in fondo visto che mi pagano, contribuiresti anche tu… quindi sarebbe più che giusto!
    Se non ti va ovviamente non hai che de dirlo!
    Grazie!
    Ciao
    (*) Ellison
    (**)Ecché son scemo? Con tutte quelle brutte notizie e programmi di m. che ci sono sulla tv italana?

    1. Grazie per il bel msg. Ti ho risposto in pvt. Mi fa piacere che usiate le mie cose, in piccole parti, basta sia avvertito e sia citata la fonte 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *